Il Sesso Orale: Sicuro Sia Sicuro?

Pubblicato da: sexami sexyshop In: Categoria 1 Sopra: Commento: 0 favorite Colpire: 53

Quante volte siete stati avvertiti in vita vostra di avere rapporti protetti e sicuri, di utilizzare il preservativo e di stare attenti alle malattie sessualmente trasmissibili? Probabilmente abbastanza, ma quando si parla di prevenzione abbastanza è davvero abbastanza? A molti dei nostri lettori, ne siamo certi, sarà capitato di trovarsi con il proprio partner in una situazione inaspettatamente piccante, però, senza protezioni a disposizione. Che fare? Rischiare? No! Ripiegare sul sesso orale è una seconda scelta popolare in molti casi. Molto meno popolare è il sesso orale protetto, tanto che la maggior parte delle persone non pensa sia necessario prendere precauzioni prima di un rapporto orale. Per vostra fortuna, nell’articolo di oggi vi terremo aggiornati su quali sono i rischi che potete correre durante un rapporto orale e molti dati utili per capire meglio le dinamiche di quello che deve essere considerato un rapporto sessuale a tutti gli effetti. Se vi è mai capitato di dare o ricevere un rapporto orale non protetto, o non siete sicuri cosa si intenda esattamente per rapporto orale protetto, vi consigliamo di continuare a leggere e di tenervi informati sul nostro blog.

 

 

Il sesso orale è da considerarsi rapporto sessuale a tutti gli effetti

Studi recenti affermano che in Italia mentre la vendita e l’utilizzo dei preservativi diminuisce, molte malattie a trasmissione sessuale aumentano. Stiamo parlando di malattie come sifilide, gonorrea, clamidia e, soprattutto, HIV. Come è facilmente intuibile la trasmissione della maggior parte di queste malattie veneree è riconducibile in molti casi a rapporti non protetti. Sfortunatamente per i nostri lettori che non ne fossero al corrente, tutte queste malattie sono trasmissibili non solo attraverso rapporti anali o vaginali, ma anche attraverso il sesso orale. Tra queste malattie è importante ricordare l’HPV, o Papilloma Virus, causa di un quinto dei tumori del cavo orale. Per tutte queste ragioni è importante indossare il preservativo quando si pratica del sesso orale. Non bisogna dimenticare che anche malattie come le epatiti A, B e C possono essere trasmesse per via orale. Quasi ci stavamo dimenticando di menzionare la più popolare: l’Herpes! Una delle infezioni più contagiose, sicuramente non dannosa come tutte quelle nominate fin ora, ma sicuramente non debellabile. Una volta contratto l’herpes, che sia esso genitale o orale, rimarrà latente per sempre nell’organismo.

 

Cosa si intende per sesso orale sicuro

Cosa rende il sesso orale non meno rischioso di qualunque altro rapporto sessuale? Il contatto tra due mucose, che avviene in qualunque rapporto, e lo scambio di liquidi biologici. Spesso si pensa che per evitare i rischi collegati con il sesso orale e la trasmissione di malattie veneree sia sufficiente evitare la pratica dell’ingoio, o dell’eiaculazione in bocca, ma non è completamente corretto. Questo ha senso solo se si ha cura di eliminare la possibilità di contrarre una parte delle malattie possibili, ma i tessuti coinvolti sono particolarmente fragili, il che rende molto difficile evitare completamente contatti potenzialmente infettivi. Cosa fare quindi se non siamo sicuri di cosa possa avere il nostro partner? Avrete già intuito che il metodo più sicuro è il profilattico. Esatto, usare il preservativo durante un rapporto orale ci terrà al sicuro dalla grande maggioranza dei contagi. L’ultimo consiglio, ma anche il più importante, che vogliamo darvi oggi però, è di eseguire con una certa regolarità i test per le malattie sessualmente trasmissibili!

Commenti

Lascia il tuo commento

Domenica Lunedi martedì mercoledì giovedi Venerdì Sabato gennaio febbraio marzo aprile Può giugno luglio agosto settembre ottobre novembre dicembre